Giornata Mondiale della Danza

29 Aprile 2011

Officina Giovani, Cantieri Culturali Ex-Macelli, Prato

Direzione Artistica: Sara Nesti, Compagnia rAn-network
In collaborazione con Officina Giovani

Il 29 Aprile si celebra la Giornata Mondiale della Danza, promossa dall’ International Dance Council dell’Unesco.
E’ una giornata di festa in cui gli opertori della Danza promuovono iniziative volte alla divulgazione di questa disciplina, con la finalità di creare nuovo pubblico e stimolare un dibattito sulla scena della danza.

La data commemora la nascita di uno dei piu’ grandi coreografi mai esistiti, Jean-Georges Noverre (1727-1810).

L’evento, che si svolge a Prato per la prima volta, vuole mettere in evidenza un approccio alla danza come “Arte del Movimento”, ed ampliare la percezione di questa disciplina, che molto spesso viene associata esclusivamente al “Balletto Classico”.

La Giornata prevede una serie di incontri didattici e performativi, non che’ la partecipazione di artisti visivi che presenteranno la loro interpretazione del tema “Movimento”.

Programma

  • 12.00 – 22.30 Mostra Video danza
Workshops

Sala Danza

  • 10.30 – 12.30 Danza Movimento terapia – insegnante: Giulia Gradi
  • 14.00 – 15.30 Laban/Bartenief – insegnante: Lorella Rapisarda
  • 15.30 – 17.00 Lab. Tecnica danza contemporanea – insegnante: Sara Nesti
  • 17.00 – 19.00 jam improvvisazione guidata da Stefana Petracca e Bonnie Eldred

Sala Teatro

  • 17.30 – 18.30 Danze sociali per bambini – insegnante: Rafaela Canete
Spettacoli

Sala Teatro

  • 17.30 – 18.00 Girotondo – Spettacolo per bambini a cura di rAn-network
  • 21.30 – 22.00 Compagnia Aryaluna

Sala Eventi

  • 19.00 – 20.00 Liberamente Carmen – Associazione Arte in Corso
  • 20.30 – 21.00 Performance Thomas Brownlees, Mariagiulia Da Riva (Foyer)
  • 21.00 – 22.00 Spettacolo a cura di Movimento Danza (Napoli)

Celle Frigo

  • 21.30 – 22.00 The Soloist, coreografie di Sabrina Mazzuoli
  • 22.00 – 23.00 Danze popolari – gruppo Balburrasca con musica dal vivo
Mostre fotografiche e istallazioni
  • Darragh Hehir
  • Maurizio Carraresi
  • Mariagiulia Da Riva
  • Lauraballa
  • Pier Francesco Martini
  • Enzo Correnti

Officina Giovani, Cantieri Culturali Ex Macelli, Piazza Macelli, Prato

Ingresso gratuito a tutte le attività
Laboratori gratuiti a numero chiuso. Iscrizione obbligatoria all’indirizzo info@ran-network.eu

PROGRAMMA DETTAGLIATO

Workshops

Danza Movimento Terapia
10.30 – 12.00 Sala Danza

La Danzamovimentoterapia (DMT) promuove l’integrazione psico-corporea, emotiva, cognitivae relazionale della persona, la maturità affettiva, psicosociale e lo sviluppo delpotenziale creativo.
E’ un approccio terapeutico indirizzato ad una pluralità di manifestazioni patologiche eNON che investono la sfera psichica, somatica e relazionale, ed offre la possibilità diricerca di una evoluzione personale e di benessere. “

Giulia Gradi

Giulia Gradi nasce a Firenze il 19 marzo 1976. Ha studiato danza classica e contemporaneadall’età di 6 anni. Laureata presso l’Università degli studi Firenze in Psicologia, corsodi laurea in Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione. Diplomata indanzamovimentoterapia presso il Centro Toscano di Arte e Danza Terapia di Firenze.Attualmente segue bambini e adolescenti con diverso grado di disabilità oltre a gestantipresso l’ associazione Arca (Prato).

Tecnica Laban/Bartenieff
14.00 – 15.30 Sala Danza

Questa lezione avrà come tema portante il “disegnare e scolpire lo spazio” con i movimenti, quindi u sia la parte al pavimento che quella in piedi porteranno ad un lavoro con il corpo che “disegna” e si relaziona con lo spazio in modo creativo e dinamico.

Lorella Rapisarda

Insegnante e coreografa, Diplomata in Analisi del Movimento (CMA) presso ilLaban/Bartenieff Institute of Movement Studies di New York, Nikolais/Louis technique Certificated Teacher, Operatrice Shiatsu.

Tecnica danza contemporanea

15.30 – 17.00 Sala Danza

La lezione si compone di una prima parte al pavimento in cui viene posta l’attenzione sul’uso del corpo in rapporto alla gravita’, e una parte al centro in cui ci si sofferma sullo sponstamento del peso, la coordinazione, l’allineamento.
Il lavoro si sviluppa con una serie di sequenze che si fanno a poco a poco piu’ complesse, per stimolare la coordinazione, l’uso del tempo e del peso in relazione allo spazio.

Sara Nesti

Si diploma in Tecnica e Coreografia della Danza Contemporanea presso la LondonContemporary Dance School di Londra
Ha danzato con compagnie in Italia ed all’estero ed ha presentatoi suoi lavori in teatri nazionali ed internazionali fra i quali The Place Theatre(Londra), Bloomsbury Theatre (Londra), Montenegrin National Theatre (Podzgoriza), Sadler’s Wells (Londra) Teatro Puccini (Firenze), Teatro Bellini (Napoli), Nuovo Teatro Nuovo (Napoli), Centro per l’ Arte Contemporanea L. Pecci (Prato), Teatro Fabbricone(Prato) e molti altri.
D a diversi anni e’ impegnata nell’insegnamento della Danza Contemporanea, tenendo seminarie classi in Italia ed all’estero.
Fonda e dirige KolAm Theatre, spazio per la ricerca teatrale (www.kolamtheatre.net)
Nel 2001 inizia una collaborazione col danzatore/coreografo Fortunato Angelini, col qualefonda il gruppo sperimentale rAn-network (www.ran-network.eu).

Jam improvvisazione
17.00 – 19.00 Sala Danza

Un piatto misto – “assaggini” di improvvisazione.
per gustare alcuni temi da tenere in conto in un lavoro di composizione immediata. Quali ingredienti …..devo preparare col mio corpo? Quale sapore prendo e quali combinazioni scelgo?
Quale piatto usare….nello spazio in cui mi muovo? Chi cucina con me e in quanto tempo sigusta un sapore prima di passare a un altro?
E infine, quando abbiamo mangiato troppo?!
Entriamo in cucina a passo di danza per provare a preparare tutti insieme insalatone o pranzi a 5 stelle con portate microsopiche…e BUONA DANZA A TUTTI!!

Bonnie Eldred

Insegna a Siena il Metodo Feldenkrais, dopo aver conseguito il diploma di formazione quadriennale a Firenze.E’ laureata in danza e psicologia al Bennington College (usa), dove hanno avuto origine le sue esplorazioni sull’improvvisazione, la composizione, la New Dance e le dinamiche psicofisiche in ambito psichiatrico. In Italia è co-fondatrice dell’Associazione di danza/ricerca ONCE che si occupa della ricerca sul movimento, improvvisazione, struttura coreografica e performance. Vive a Colle Val d’Elsa.

Stefania Petracca

Si è diplomata in pedagogia e coreografia al Centro Internazionale Movimento e Danza (CIMD) di Franca Ferrari a Milano. Lavora come artista di strada e col suo compagno ha fondato l’Associazione “CircoCarciofo” per spettacoli comici. Collabora con diverse realtàsia come clown che come danzatrice ed esplora le varie attività artistiche e l’improvvisazione nella ricerca di un personale linguaggio performativo. Vive e insegna danza a Sovicille e lavora un po’ ovunque in Italia (ma anche in Svizzera e Germania).

Danze Sociali per bambini
17.00 – 18.00 Sala Teatro

Chiudi gli occhi ed immagina di giocare. Ora, aggiungi un po’ di ritmo. Ci sei!? Ecco la danza sociale!!
Vieni a divertirti con i tuoi amici.

Ana Rafaela Canete
Ana Rafaela Canete, nasce a Lisbona nell’ 1983. Studia danza fino da piccola. Nel 2001, inizia il corso di laurea in Danza presso Facolta’ de Motricidade Humana dall’ Universita’ Tecnica di Lisbona.
Per anni studia danza contemporanea ; recentemente ho scoperto un’altra passione: le danze sociali e tradizionali, che pratica ed insegna.

Performance

Sala Teatro

18.30 – 19.00 Girotondo – Spettacolo per bambini a cura di rAn-network

Scritto da: Sara Nesti
Coreografia: Sara Nesti
Danza: Mariagiulia Da Riva, Clementina Falco, Virginia Gradi, Alessandra Matteucci
Musiche: R. Veno, Amina, M. Monk
Voce narrante: Sara Nesti

21.30 – 22.00 Compagnia Aryaluna
Coreografie: Ivana Caffarati
Danza: Novella bianchi, Ivana Caffarati, Melania Larturo

Sala eventi

19.00 – 20.00 Liberamente Carmen – Indagine sulla possibilita’ di essere liberi Spettacolo in danza, note e parole

Testi, coreografie e regia di Marilena Manfredi.

Interpreti: Abbatangelo Annamaria, Baroncelli Daniela, Barresi Gabriella, Bruni Lucia, Cancilleri Marisa, D’Alberti Marco, Firenzuoli Virginia, Fondi Nadia, Galgani Irene, Galigatti Edith, Gennai Serena, Gufoni Barbara, Kovacs Felicia, Manfredi Marilena, Mazzulla Alice, Merlini Serena, Morandi Elisabetta, Mori Silvia, Nassini Dania, Nisi Monia, Noci Giara, Orsoni Sandra, Piazza Consuelo, Ragusa Giulia, Settimelli Lisa, Venturini Vanina, Vinattieri Bianca, Vinattieri Linda.

Lo spettacolo è frutto dell’incontro fra artisti di differente provenienza, esperienza, età: due attori professionisti, le allieve danzatrici di un laboratorio coreografico e le allieve attrici di un laboratorio di teatro-danza promosso e finanziato dall’ Assessoratoalle Pari Opportunità del Comune di Signa.

a cura di A.S.D. ARTE IN CORSO scuola di danza-canto-teatro

20.30 – 21.00 “Scores” (Foyer Sala Eventi )
Musica: Thomas Brownlees
Danza: Mariagiulia Da Riva

Scores e’ uno studio sul movimento e sulla musica. Sulle intersezioni delle linee di un pentagramma in un corpo danzante.

Thomas Brownlees

Thomas Brownlees nasce a Firenze nel 1983. Inizia a studiare musica fin da bambino dedicandosi al pianoforte e alla chitarra moderna. Dopo la laurea in diritto d’autore, si dedica allo studio della musica e della composizione per gruppi da camera e orchestra al seguito di Andrea Portera presso la Scuola di Musica di Fiesole. Collabora stabilmente con produzioni indipendenti tra cui l’etichetta “Indie – Eye” dalla quale è stato recensito nel format “Imaginary Soundtrax” dedicato a musicisti cross-over. Attualmente vive a Firenze dove lavora con artisti emergenti per progetti di arte site- specific.

21.00 – 22.00 Compagnia Performing Arts Group di Movimento Danza (Napoli)

Corpi in esposizione

Coreografia: Gabriella Stazio

Performing Arts Group: Maria Laura Baldascini, Valeria D’Antonio, Carmen Giugliano, Maria Teresa Iazzetta, Agnese Viviana Perrella
Musiche originali: Luigi Stazio

“Corpi in esposizione” è l’esplorazione del coreografo nel corpo di ogni singolo danzatore, offrendo a ciascuno a possibilità di raccontarsi. I gesti, i ritmi,le pause si modellano e seguono le linee di un corpo, la sua storia. Ogni danzatore si apre, espone se stesso, fino a uscire da sé. Attraverso ogni quadro si svela l’idea del cambiamento.

“Il mio pensiero in una stanza”

Coreografia di Sonia Di Gennaro
Musiche DJ Spooky
Compagnia Performing Arts Group
Valeria D’Antonio, Carmen Giugliano, Maria Teresa Iazzetta, Agnese Viviana Perrella

La coreografia immagina uno spazio circolare, forse una stanza vuota, forse uno spaziocircoscritto forse una tenda dove il corpo si lascia andare a stimoli sonori e di luce. E’l’esterno che scandisce i movimenti ed il corpo reagisce alle emozioni. La coreografia quindi appare disegno di emozioni in divenire.

Celle frigo

21.30 – 22.00 Gruppo MetaNumero89

The Soloist

Ideazione e coreografia: Sabrina Mazzuoli
Danzano: Virginia Gradi, Paola Corsi, Elisa Lombardo
Installazione video: Lorenzo Petrognani, Nick Liceti, Sabrina Mazzuoli
Foto: Mariagiulia Da Riva
Musica: Shannon Wright, Boards of Canada, Dick Dale, Devendra Banhar

“Il Solista
è essere con se stesso nella pazienza,
guardandosi senza schemi predefiniti,
vulnerabile, in ascolto, da solo.
No protezioni.
Davanti agli altri, in mezzo agli altri, accogliendo gli altri.
Il Solista
È essere ascoltati.
Non essere sentiti.
Il Solista è come volersi far vedere e come non volersi far vedere,
nella semplicità della nostra unicità.
Nudi.
Naturalmente Soli, tra gli altri”

“The soloist” vuole riflettere sul concetto di solitudine nelle sue accezioni positive e negative, sulla unicità di ogni individuo e sulla vulnerabilità nascosta o scoperta di ogni persona davanti “all’altro”,

Sabrina Mazzuoli
Si forma come danzatrice e coreografa in Italia perfezionandosi poi in Olanda presso la School of new dance development di Amsterdam. Dal 2005 si dedica alla creazione artistica di performances di danza e teatro danza come occasione di ricerca sull’ espressione di emozioni e visioni con un’attenzione particolare all’ intimità dell’individuo ed al suo rapporto con l’esterno e la società. Oltre alla danza s’interessa all’arte video partecipando a vari progetti artistici ed esponendo le proprie opere di video arte in mostre e festival.
Nel 2010 fonda il gruppo MetaNumero89 con il quale organizza Jam d’improvvisazione e creazioni coreografiche.

Mostra fotografica – Scatti durante le prove dello spettacolo, presentato il 3 aprile presso il CSA Next Emerson di Firenze

Mariagiulia Da Riva
Fin da giovanissima studia danza classica e contemporanea. Approfondisce gli studi di danza contemporanea e improvvisazione con Sara Nesti, lavorando nel 2011 con la compagnia rAn-network.
Dopo essersi laureata in Lingue inizia a occuparsi anche di fotografia frequentando corsi e workshop presso il Fotoclub il Bacchino di Prato con il quale dal 2008 collabora stabilmente nell’organizzazione di esposizioni e stage. Nel 2010 la sua opera Comfort Cube viene selezionata per il Festival della Creatività 2010. Partecipa e concorsi e mostre nel territorio pratese, dedicandosi soprattutto alla fotografia di scena e di spettacolo.
The soloist è l’ultimo lavoro di fotocumentazione legato alla danza e al movimento.

22.00 – 23.00 Danze popolari – gruppo Balburrasca e Claudio Cesaroni
Musica : Di Terra in Terra

Mostre fotografiche e istallazioni


Spazio espositivo

Darragh Hehir
Maurizio Carraresi
Mariagiulia Da Riva
Lauraballa
Pier Francesco Martini
Enzo Correnti

Corridoio
“Moving Frames” mostra di video danza

Shaun Boyle and Artists (USA)
Pedro Sena Nunes (Portogallo)
Neylan Ogutveren (Turchia)
rAn-network (Uk/Italia)
Virginia Gradi e Pierfrancesco Martini (Italia)
Katrina McPherson & Simon Field – Goat Media Ltd (UK/Cina)
Guido Silveri (Italia)
Carlos Porfirio & Rafaela Salvador (Portogallo)
Rogério Oliveira (Portogallo)

0 commenti

Invia un commento

© 2016 rAn-network