BodySongs VI – 12 e 13 Dicembre 2014 – Officina Giovani

12/13 Dicembre 2014 – Officina Giovani, Prato

Venerdì 12 Dicembre ore 21.30

Sabato 13 Dicembre ore 21.30

Sabato 13 Dicembre ore 17.00-19.00

Venerdì 12 Dicembre

Natascia Belsito (Trento)

Nat-studio 1
Foto: Mas Belsito Foto: Mas Belsito

Il movimento costruisce e dissolve. Il corpo cede e recupera, incarna il fluire di voci interne che influenzano il suo percorso e i continui tentativi di riassestamento lasciano segni passeggeri.
L’insicurezza si trasforma in determinazione, quello che appare duraturo è transitorio.
Fragilità e forza convivono mentre la delicatezza ritrova il suo spazio e si cristallizza nel ricordo.

  • Idea e regia: Natascia Belsito
  • Interprete: Natascia Belsito
  • Sound editing: Andrea Deanesi
  • Produzione: APS Controra

Mandala dance company (Roma)

Behind – Anteprima nazionale

Mandala Dance Company - Behind

Ciò ch’è di fronte a noi, ciò che percepiamo con gli occhi, ha un solo aspetto e per questo ci dà un senso di sicurezza.
Ma dietro?
Dietro una porta, dietro una maschera, dietro uno specchio? Dietro a ciò che sembra, cosa si nasconde?
Siamo sicuri, ogni volta che apriamo una porta, di trovare sempre la stessa stanza?
Ogni volta che andiamo a sbirciare dietro alla facciata di noi stessi scopriamo mondi diversi.
La paura che questi “ignoti personaggi” possano farci del male ci impedisce di aprire tante porte dietro alle quali, di fatto, si potrebbero nascondere “ignote bellezze”.

  • Regia e Coreografia: Paola Sorressa
  • Musiche Originali: Claudio Scozzafava

Sabato 13 Dicembre

Compagnia Arearea (Udine)

Schnurrbart – Studio primo

Compagnia Arearea - Schnurrbart

Anche gli occhi di Nietzsche erano rivelatori. Benché semiciechi, non possedevano nulla di quel carattere indagatorio, ammiccante, involontariamente importuno che è proprio di molti miopi; parevano semmai i custodi e i guardiani di autentici tesori, di muti segreti che nessuno sguardo indiscreto avrebbe dovuto violare.
Lou Andreas-Salomé

Restituire a Nietzsche la leggerezza,
Chiudere gli occhi e restare in superficie,Imitarlo, in tutto per tutto, come si imita un maestro,ascoltare la sua musica,
queste sono le direttrici del primo studio su una delle figure meno comprese dall’Occidente.
Schnurrbart, in tedesco baffi, è un progetto coregrafico per cominciare a fare “filosofia con i piedi”.

  • Di e con: Marta Bevilacqua
  • Musiche: Friederich Nietzsche
  • Elementi di scena: Belinda De Vito
  • Tecnica: Fausto Bonvini
  • Produzione: Compagnia Arearea 2013
  • Residenze: B-Motion OperaEstate Palazzo Sturm Bassano del Grappa, Corpi Urbani Villa Bombrini Genova

Compagnia Motus (Siena)

Erase–the day after

Compagnia Motus - Erase-The Day After

Abbiamo visto i giovani di Srebrenica scavare nei boschi.
Abbiamo visto brandelli di stracci, scarpe sfondate, vecchi taccuini sporchi di terra, raccolti come doni preziosi.
Abbiamo visto abbracciare quelle povere cose come l’unico tramite, l’unico segno, l’unico legame rimasto.
E abbiamo capito.
I giovani di Srebrenica ci hanno chiesto: “Ditelo al mondo!”.
Noi abbiamo obbedito.

L’11 luglio 1995 le forze serbo-bosniache al comando del generale Ratko Mladic entrano nella città di Srebrenica e, fino al 19 luglio successivo, hanno il tempo e la libertà di compiere il Genocidio, sotto gli occhi dei Caschi blu ONU.
Il sociologo tedesco Wolfgang Sofsky sostiene che la crudeltà, ha il triste dono dell’ubiquità, e di secolo in secolo la ritroviamo, rinnovata e potente, nelle armi, nello strazio della carne da macello, nelle esecuzioni di massa, negli stupri, nella sopraffazione dei più deboli.
Quando questa violenza comporta la morte di migliaia, a volte milioni, di persone, e la perdita di patrimoni culturali immensi, più che di violenza dobbiamo parlare di crimine contro l’umanità. Un crimine che, per lo più, è semplicemente “osservato” dalla comunità internazionale ed è percepito come un evento distante dai propri interessi.

  • Regia: Rosanna e Simona Cieri
  • Coreografie: Simona Cieri
  • Soggetto: Rosanna Cieri
  • Costumi: Marco Caboni
  • Danzatori: Veronica Abate, Martina Agricoli, Andrè Alma, Maurizio Cannalire, Simona Gori e con Simona Cieri

White Dancing Flakes

Laboratorio di danza-movimento per bambini 4-7 anni

Insegnanti Elisa Bardazzi, Stefania Galesi
White Dancing Flakes

L’energia del cielo si fissa magicamente nell’acqua ed ecco nascere un fiocco di neve: nella dimensione simbolica della danza e attraverso il gioco di movimento e la musica faremo esperienza, negli scenari invernali, della neve e delle sue forme. Grazie alle proiezioni e alle gigantografie di cristalli di neve di carta ci divertiremo a scoprire la natura del mondo invernale

Iscrizione obbligatoria
Si raccomanda abbigliamento comodo e calzini antiscivolo

  • Orario 17.00 – 19.00
  • Officina Giovani (Sala danza), Piazza Macelli 4
  • Costo 10 euro
  • Per info e prenotazioni: info@theloom.it

In collaborazione con The Loom – Movement Factory

[hr]

BodySongs 2014 flyer
Foto: Compagnia Giardino Chiuso – Bianchisentieri_1 (Officina Giovani – BodySongs V)
Fotografia e progetto grafico: Darragh Hehir


© 2016 rAn-network